Canzoni (mie) – Piego ferro

Mi cade addosso una struttura metallica, schiacciandomi. Sogno. Eppure mi lascia in eredità la voglia di scrivere una canzone perché ancora una volta le mie paure si gonfiano a dismisura per produrre graffi, tagli e segnali.

Miti modelli imposti e scoperti
Confondo spesso con le mie teorie
schiacciato da un impossibile strato
di strutture correlate a me

Aberrante e sconcerti di parole
non puo dirmi che non è cosi
lasciami andare verso la mia fine
che forse smetto ancora di soffrire

Sfuggi, sciviola, sali, stridi
ti lascio filtrare le mie paure
le uso per isolarmi ancora
le uso come un distanziatore

Piego ferro piego schiena piego luci
lascia aciaio lascia il cuore lascia buio
prendi mi prendi la prendi tutto
planteh earth



Scarica la canzone (tasto destro e salva con nome)

Ti potrebbe interessare anche...

5 Risposte

  1. pathosincerto ha detto:

    straziante meravigliosa dolcezza del creato…

  2. PiccoloClown ha detto:

    Una bellissima canzone senza dubbio.

  3. IlluminAle ha detto:

    il sangue ti attira ancora…

    mannaggia…

  4. IrisCatter ha detto:

    dov’è che hai scattato questa foto? perchè temo di sapere cosa sia…

  5. emandelli ha detto:

    in queso caso è solo una foto presa in rete… quelle scattate da me sono quelle con il tag visuali….